domenica 26 marzo 2017

Location Matrimoni Liguria: le 9 Chiese più belle ad ImperiaParro

La Liguria offre una varietà infinita di Chiese meravigliose dove celebrare le tue Nozze.
Ce ne sono di modeste per chi ama la semplicità, oppure sfarzose per gli sposi più esigenti, tutte particolari a modo proprio.

Qui una selezione delle 9 più belle situate ad Imperia (e Provincia): ognuna si contraddistingue per qualcosa di unico, come la vista mozzafiato, la location paradisiaca o gli affreschi sulle sue mura interne.

1) Parrocchia di San Tommaso (Dolcedo)
Nel cuore della piccolo borgo di Dolcedo, sorge questa Chiesa davvero particolarissima. E' famosa in tutta la Liguria per il blu acceso delle sue decorazioni interne.

2) Chiesa dei Corallini - San Giovanni Battista (Cervo)
Una struttura incredibilmente alta, con una scalinata da Palazzo Reale e un campanile degno delle pellicole holliwodiane.

3) Chiesa di Sant'Ampelio (Bordighera)
Un piccolo bijoux sul mare: edificio dalla struttura minimalista, ma estremamente graziosa, perfetta per le cerimonie più romantiche e riservate.

4) Parrocchia di Cristo Re (Imperia)
Se per le tue nozze sogni un'edificio imponente che dia subito un'impressione di maestosità, questa è la chiesta che fa per te.

5) Basilica di San Giovanni Battista (Imperia)
La sua caratteristica facciata che da subito su grazioso piazzale, rende questa chiesa davvero adatta per i matrimoni più caratteristici; non a caso è molto rinomata ad Imperia e non solo.

6) Santuario Monte Calvario (Imperia)
Vista mozzafiato, location strepitosa ed edificio raffinato e curato nei minimi dettagli: sono queste le caratteristihe del santuario più famoso d'Imperia.


7) Santuario della Madonna del Piano di Tavole (Prelà)
Totalmente immerso nel verde, questo piccolo santuario in provincia di Imperia può essere la location perfetta per i matrimoni più intimi alla ricerca della semplicità.

8) Chiesa di Santo Stefano (Lucinasco)
Anche se non facilmente raggiungibile, questa piccola Chiesa fa restare a bocca aperta chiunque la trovi sul proprio percorso. Un edificio visibilmente storico collocato in un parco che offre un piccolo lago davvero romantico e perfetto per le foto nuziali.

9) Santuario Montegrazie (Imperia)
La particolarità di questa chiesa è data dagli scenografici affreschi impressi sulle sue mura: entrando si ha l'impressione di immergersi nell'arte antica e se ne rimane subito affascinati. Inoltre la struttura è situata su un rilievo da cui si può godere di una vista panoramica sul mare, immancabile in un matrimonio ligure.

Parrocchia di San Tommso

Chieda dei Corallini
Chiesa di Sant'Ampelio
Chiesa di Cristo Re

Basilica di San Giovanni Battista

Santuario Monte Calvario

Santuario della Madonna del Piano di Tavole
Chiesa di Santo Stefano
Santuario Montegrazie

martedì 13 dicembre 2016

Wedding Planner Online: come organizzare il tuo Matrimonio in 5 Passi

Ecco come organizzare il tuo Matrimonio in 5 passi, facendo tutto online e in poco tempo


Cara Sposa, se stai cercando una guida su come organizzare il tuo Matrimonio perfetto e hai poco tempo per farlo, sei nel posto giusto.
Vedi, per quanto sia una cosa comune, organizzare un matrimonio non è per niente semplice.

Certo, tutte sappiamo che bisogna trovare il vestito, scegliere la location e pensare agli addobbi, ma esattamente da dove si parte? Quali sono le primissime cose da fare e poi come si fa a tenere conto di tutto?

Per spiegarti questo e molto altro ancora, ci siamo qua noi: Anastasia e Anna Laura, le tue digital-wedding-planner personali. Suona bene, vero? :-D

Quindi partiamo dall'inizio: i primi passi.

STEP 1 - il budget

La primissima cosa da fare per organizzare al meglio il tuo matrimonio è stabilire un budget.
Individua la somma massima che vuoi spendere e poi passa al setaccio tutte le vostre fonti di reddito.
Una volta fatto questo, togli il 10% e accantonalo: sono tantissimi gli imprevisti che possono venir fuori e quella somma potrebbe fare la differenza!

Ora bisogna suddividere il budget: il costo maggiore sarà rappresentato dal banchetto di nozze ovviamente, il resto dovrà essere spartito tra gli altri componenti, quali abiti sposo e sposa, fiori, bomboniere, materiale grafico, trucco e parrucco, torta, macchina, fotografo, intrattenimento e altre varie eventuali.

Come capire se il vostro budget è sufficiente? Prendi come riferimento i prezzi medi della vostra zona, moltiplica per gli invitati e alla fine avrai il responso. Ovviamente è una cifra molto indicativa, ma ti darà modo di capire quanto bisogna intervenire per trovare l'equilibrio tra desideri e averi.

Tempistiche: Subito dopo aver preso la decisione di sposarvi.

STEP 2 - Data e Location
Lo step successivo è la scelta della data: idealmente dovrebbe trattarsi di un sabato in modo che gli ospiti siano liberi da impegni lavorativi e non abbiano problemi di orario se la festa finisce tardi; il periodo dell'anno non dovrebbe essere né troppo caldo, né troppo freddo per arginare al massimo i fastidi legati a meteo e temperature; ed infine ti consiglio di evitare i periodi di "alta stagione", ovvero quelle settimane con più matrimoni in modo di evirare spiacevoli sorprese come location/fornitori già occupati.

Decisa la data, è il turno della location: la struttura che ospiterà il vostro banchetto di nozze.
Nell'organizzare un matrimonio, questo è lo step più importante ed impattante, sia per la sua rilevanza in termini di budget, che per il significato che avrà per gli ospiti: sarà il luogo dove passeranno la maggior parte del tempo e il più grande parametro con cui valuteranno il tuo matrimonio.

Per questo motivo ti consiglio di fare un'attenta valutazione e visitare più di una struttura prima di fare la tua scelta definitiva!

Quando: prima si fa è meglio è; in genere almeno sei mesi prima. Ma con un po' di fortuna, anche tre mesi potrebbero essere sufficienti.
Mi raccomando, spedite gli inviti al più presto chiedendo agli invitiati di confermare la loro partecipazione!

STEP 3 - L'abito
Ora arriva il bello: è il momento di scegliere il tuo abito da sposa.
La regola numero uno è quella di individuare l'alternativa migliore tra come vuoi apparire, cosa ti fa sentire bella e il budget che hai a disposizione.

Spesso si fa l'errore di cercare qualcosa di perfetto, oltre ogni aspettativa; oppure si ha l'idea che bisogni spendere tanto per un buon abito.
Niente di più sbagliato! Sii coerente con la tua personalità e usa quella come parametro di scelta.
Per quanto riguarda il costo, ti è mai capitato di scartare un prodotto perché costava troppo poco e una vocina ti diceva che probabilmente non era buono? Ecco, sto parlando proprio di questo.

Ti racconto brevemente un aneddoto che ho vissuto in prima persona (Anastasia): ho lavorato come modella per qualche anno e una volta per un servizio era necessario un abito bianco lungo. Ne ho trovato uno in stile Impero a poco più di 40 euro e sul set ha fatto davvero il suo figurone.
Poi l'ho semplicemente posato nell'armadio e non l'ho mai più usato.
Caso ha voluto che lo mettessi insieme al mio abito da sposa (entrambi lunghi). Ad oggi succede spessissimo che alla richiesta di amici di mostrare il mio abito da sposa, loro facciano dei grand apprezzamenti a quello di scena! Ai miei occhi le sue fattezze economiche sono palesi, ma per loro non fa alcuna differenza; è solo un abito bianco, lungo ed elegante, che pensandoci oggi, avrebbe fatto la sua figura accoppiato con velo e accessori in stile.

Questo per dirti cosa? Non di comprare abiti di serie b ovviamente :-) Ma di tenerti aperta ogni possibilità, di guardare anche in negozietti inusuali e considerare il prezzo come un semplice numero sul cartellino, anche se il tuo budget mira ad altro.

Tutto questo vale sia per l'abito da sposa, che per l'abito da sposo.

Ma come scegliere l'abito più adatto a te?
Ecco i nostri migliori consigli

-> Come scegliere l'abito da sposa in base alla carnagione

-> I più bei modelli tra cui scegliere il tuo abito da sposa

-> Tutto sull'Abito da Sposa colorato

-> Guida completa alla scelta del tuo Abito da Sposa

-> Guida alla scelta dell'Abito da SPOSO

Quanto tempo prima: dipende molto dal rivenditore. Se si tratta di modelli da ordinare, sono necessari alcuni mesi, più uno/due dopo la prima prova per eventuali aggiustamenti. Se invece si tratta di un modello pret a porter, qualche settimana è sufficiente.

Devo confessarti che sono una grande fan degli abiti presi all'ultimo momento; noi spose ci facciamo spesso prendere da dubbi inutili e non avere più tempo per cercare altro, in qualche modo ci forza ad apprezzare ciò che abbiamo e ricordare ciò che ci ha fatto scegliere quell'abito.


STEP 4 - Fiori, Fotografo e Intrattenimento
A questo punto l'organizzazione del tuo matrimonio procede a gonfie vele e gli ostacoli maggiori sono stati superarti.
Il passo successivo è quello di pensare a quelli aspetti che fanno in modo che la magia accada: fotografo, fiorista, macchina, bomboniere e intrattenimento.

Ti consiglio di procedere in questo modo: scegliete tre fornitori per ogni categoria e poi chiedete loro di farvi un preventivo.
Quindi tre fotografi, tre fioristi e tre gruppi musiciali/musicisti o qualunque cosa vogliate, e poi valutate quale offre il miglior rapporto qualità/prezzo oppure i servizi che sono più affini con le vostre necessità/aspettative.

Come individuarli? Spulciate Facebook, siti dedicati ai fornitori per matrimoni, i loro siti personali; insomma tutti quei "luoghi" dove potrete trovare esempi dei loro lavori e commenti di altri clienti.
Impossibile sbagliare!

Quanto tempo prima: almeno due mesi.

STEP 5 - Tutto il resto

Ormai manca davvero poco al tuo matrimonio, e l'organizzazione è il tuo pane quotidiano.
Sono rimaste pochissime cose da fare e se l'ansia non fosse la tua compagna più fedele, potresti addirittura rilassarti.


Ora non resta che pensare a make-up, acconciatura, accessori, tableau, conferma del menù, torta e lune di miele.
Le cose a cui presterei più attenzione sono le prime due della lista, ovvero make-up e acconciatura. Se non hai le idee già chiare, potrebbero essere necessarie alcune prove, il che richiede ovviamente la presa di appuntamenti e tempistiche più lunghe.

Per tutto il resto, si tratta di passare qualche ora voi due sposini insieme a decidere e scegliere su quali siano le opzioni migliori per far andare tutto al meglio. E cosa c'è di più romantico se non destreggiarsi tra piatti del menù di nozze e ospiti da posizionare tra i vari tavoli? Una meraviglia. ;)

Quanto tempo prima: qualche settimana

Finiti i 5 passi, dovresti avere le idee chiare su come bisogni procedere per organizzare il tuo matrimonio.
Occhio alle tempistiche: quelle che ti ho indicato sono indicative; ci sono spose che ci mettono anche un anno e mezzo ad organizzare il tutto, e altre che come me se la sbrigano in due mesi.
Molto dipende da quanto tempo hai a disposizione e quanto sei disposta a cercare/cedere a compromessi.

Ti consiglio comunque di essere flessibile e aperta a nuove possibilità.

Ma non è finita qui, di seguito ti scriviamo altri 5 consigli che ti potranno essere di grande aiuto a fronteggiare dubbi e insicurezze.

1 - Come fare se il budget non basta?
È molto comune che il budget preventivato non corrisponda con quello effettivamente necessario.
In questo caso è fondamentale definire le vostre priorità, quindi ancora una volta carta e penna con lo scopo di analizzare tutte le voci del vostro matrimonio decidendo quali siano davvero importanti e quali possono essere ridimensionate.

Un altro consiglio è quello di trattare
e con i fornitori: ovviamente ci sono delle cose che non si possono toccare, ma d'altro canto potresti rimanere sorpresa di quante altre invece possano essere scontate senza fare dei tagli ai servizi offerti. Provare per credere :)

E poi, se hai seguito i miei consigli, hai quel 10% di budget messo da parte, pronto ad essere tirato fuori come un asso dalla manica.


2 - E' possibile evitare gli errori?
Per far le cose al meglio ed evitare passi falsi inutili, ti consiglio di dedicare del tempo a decidere in anticipo come vuoi che siano i vari aspetti delle tue nozze.
Quindi prendi un foglio, una penna e descrivi nel dettaglio il tuo matrimonio, come se fosse già avvenuto.
Come arriverai in chiesa/comune? Quali decorazioni ci sono? Com'è la sala del ricevimento? È così via, fino a toccare ogni particolare del vostro grande giorno.

Questo non solo ti aiuterà ad avere le idee chiare e decidere più facilmente, ma ti farà capire quali sono le tue aspettative, valutarne la fattibilità e comparare col budget che hai a disposizione.


3 - Come fare per ricordarsi tutto?
Uno strumento di grandissimo aiuto è la checklist, ovvero l'elenco di tutte le cose da fare per organizzare il tuo matrimonio.
Scrivi una vera e propria lista di tutte le cose che ritieni siano necessarie e poi lascia uno spazio per le tue annotazioni o ovviamente un quadratino al lato, da spuntare una volta che avrai completato/terminato quel punto.

Poi metti la checklist del tuo matrimonio in un posto ben visibile e consultala ogni volta che hai dei dubbi o hai bisogno di avere un riassunto sull'andamento dei preparativi.


4 - Come fare se ho poco tempo?
Se hai poco tempo sia nel senso di averne poco prima del grande giorno oppure poco da dedicare ai preparativi, la parola d'ordine è "avere le idee chiare". Quindi tira fuori la parte più grintosa e coraggiosa di te, abbi il coraggio di osare e buttati nelle scelte anziché passare troppo tempo a pensarci su.
Le valutazioni devono essere fatte per bene ovviamente, ma senza i tipi dubbi dati da insicurezze infondate.
Nell'organizzare il tuo matrimonio, non vederlo come l'evento dell'anno che non ammette margine di errore; bensì pensarci come ad una grande festa allegra, una giornata da condividere con parenti e amici e vedrai che sarà tutto più facile.

Fondamentale sarà per te anche chiedere consiglio e supporto ad altri, delegando il più possibile,
Una wedding Planner, anche online, farebbe davvero al caso tuo e ti consiglio di pensarci; ma nel caso tu preferisca fare tutto in autonomia allora coinvolgi amiche, sorelle e cugine. Assegna loro dei compiti precisi e lascia che se ne occupino fino in fondo; sono certa che rimarrai stupita!

5 - Si può fare tutto online?
Se ti stai chiedendo come organizzare un matrimonio online, o addirittura se sia possibile solo pensarci, ti rispondo con un grandissimo si.
Online esistono tantissime risorse a cui attingere come consigli di altre spose, siti dedicati e canali social. C'è solo che l'imbarazzo della scelta !
Questo stesso sito è nato con l'intento di essere una guida su come organizzare il tuo matrimonio online, una sorta di wedding Planner online a tua completa disposizione.

Proprio in questo momento stiamo lavorando su una guida completa che ti spiegherà passo per passo come organizzare il tuo matrimonio facendo tutto (o quasi) online. Se l'argomento ti interessa, scrivici la tua email qui sotto: ti faremo sapere tutto in anteprima e sarai una delle primissime spose ad avere accesso al materiale; inoltre riceverai subito via email la check list che abbiamo realizzato su misura sui consigli di questo articolo, così organizzare il tuo matrimonio sarà ancora più facile.

Scaricala subito :-)



sabato 3 dicembre 2016

Ringraziamenti matrimonio: Le idee migliori per ogni Budget

Cara Sposa,
il Matrimonio è uno dei più bei giorni nella vita di una coppia, un giorno dedicato a voi in cui siete gli assoluti protagonisti.. o forse no?

Oltre ad essere la celebrazione della vostra unione, le Nozze sono anche una grandissima festa, che non sarebbe altrettanto emozionante se fosse priva delle persone a voi più care: amici e parenti.

Ed è proprio a loro che bisogna pensare subito dopo.
Che sia un piccolo biglietto o un regalo vero e proprio, dopo le nozze bisogna dedicare un po' di tempo ai ringraziamenti per gli invitati.

Ma quali sono le proposte a cui potete pensare?
Tantissime, anzi infinite. L'unico limite è la fantasia. E il budget :-)

Quindi ecco per te delle idee di ringraziamenti matrimonio per ogni budget.

Budget Zero
Se il tuo budget è davvero nullo, il web è il tuo migliore amico.
Ci sono davvero tantissimi servizi online che permettono di comporre dei ringraziamenti matrimonio personalizzabili e davvero originali.
Un esempio?
Collegati ad un sito di photoediting che più ti ispira (ad esempio Fotor, PicMonkey oppure Fotojet), elabora le tue fotografie e poi inviale via mail/facebook/whatsapp ai tuoi invitati.

Una cosa carina sarebbe comporre un collage fotografico diverso per ogni invitato/famiglia, che quindi includa una vostra foto e quella delle persone in questione.
Davvero magico!

Budget: 1-3 euro

Contrariamente a quanto si possa pensare, questo è un budget di tutto rispetto per la realizzazione di ringraziamnti matrimonio.
Le idee che si possono proporre sono davvero tantissime.
La scelta più tradizionale è il biglietto: un cartoncino con i nomi degli spesi prestampati ed una frase di ringraziamento scritta a mano, personalizzata per ogni invitato.

Un'altra proposta molto apprezzata per i ringraziamenti matrimonio è la foto: un'istantanea che raccolga i due sposi insieme agli invitati in questione, personalizzata con una frase di ringraziamento, anche questa scritta rigorosamente a mano.

Infine potresti pensare alla optare per delle cartoline: una vostra foto fatta a mò' di cartolina (come quelle da viaggio), con tanto di grafica posteriore per l'affrancatura e le righe per l'indirizzo.
Non serve altro che personalizzarla e spedirla! Furbissimo :-)

Budget: 3-7 euro

Se volete fare un pensiero davvero carino oltre il semplice biglietto cartaceo, potreste pensare a dei piccoli regalini che saranno sicuramente graditi.

Due idee semplici, economiche ed originali, perfette come ringraziamenti matrimonio, sono i dolcetti oppure le piantine grasse.

Nel primo caso potresti optare per dei cioccolatini, dei macarones o biscotti particolari (magari tipici del posto dove siete andati in viaggio di nozze, potreste anche aggiungere una calamita), metterli in una scatola carina e spedirla agli invitati.
L'acquolina in bocca è assicurata :-)

Per le piantine invece, c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Optate per la piantina che più vi ispira, decoratela con un fiocchetto o qualche decorazione matrimoniale e inviatela agli invitati con tanto di biglietto personalizzato.

Budget: dagli 8 euro in su
Se avete quel margine di budget in più e volete fare davvero qualcosa di carino per i vostri invitati, potreste optare per dei ringtraziamenti matrimonio davvero unici: coupon, gift card e buoni sconto.

Buoni sconto e gift card possono essere fatti direttamente in collaborazione con il negozio/agenzia dove avete fatto la lista di nozze. Che sia un buono d'acquisto in un negozio di articoli per la casa o un buono sconto per un viaggio, l'attività commerciale in questione ne sarà entusiasta perchè avrà nuovi clienti e gli invitati troveranno l'iniziativa davvero utile.

I coupon, invece, sono veramente ovunque e per ogni budget. Ce ne sono da pochi euro per un trattamento di bellezza, fino ad arrivare a 10-15 per cene al ristorante.
Anche qui potreste sceglierne di diverso tipo per ogni invitato: il successo è garantito!

Idee originali
Se più che al budget, puntate sull'originalità, ecco due proposte di ringraziamenti matrimonio davvero uniche: un brunch/cocktail post nozze oppure un video a tema.

La prima opzione è sicuramente più costosa, ma vi darà l'occasione di riunire nuovamente gli invitati in un clima più sereno e rilassato. Potreste organizzare un piacevole banchetto condividendo i retroscena divertenti delle vostre nozze, oppure i racconti della vostra luna di miele e magari indire un discorso ringraziando ogni invitato personalmente, accennando a quando abbiate apprezzato la sua presenza e il dono che vi avrà regalato.

Il video invece, è un'idea per ringraziamenti matrimonio davvero originale e divertente: organizzatevi in modo da realizzare delle riprese durante il matrimonio (o anche prima/dopo!) che abbiano come protagonisti proprio gli invitati e infine concludete con un messaggio di ringraziamento parlando direttamente ad ognuno dei vostri ospiti. 
Poi fate una serie di cd su cui potreste scrivere una frase di ringraziamento e spediteli via posta; ovviamente anche l'invio digitale va benissimo! 

Ora tocca a te cara sposa, valuta queste idee e trova quella più adatta al vostro stile.
Potrebbe volerci un po' di tempo, ma alla fine saprete come ringraziare al meglio i vostri invitati. 

Ps: se hai altre idee o suggerimenti, scrivimelo qua sotto! Sarai di aiuto ad altre spose e io potrò arricchire l'articolo con le tue proposte

Grazie :)

domenica 28 agosto 2016

Coroncina di fiori: 7 modi sorprendenti di indossarla

Cara Sposa,
in questo articolo ti svelo i 7 modi più belli e affascinanti di indossare una coroncina di fiori.
Ma prima, se non lo hai già fatto, leggi "Come scegliere la coroncina di fiori più adatta a te"

Tornando a noi, immagino che la tua idea di coroncina di fiori sia un elegante intreccio di petali semplicemente appoggiato sulla nuca; ma questo è solo uno dei tanti modi in cui puoi indossarlo.

Ecco i sette più belli


Intreccio di Fiori
Questo è il più classico dei modi di indossare una corona di fiori: sia con capelli sciolti, che acconciati, si tratta di intrecciare i fiori tra i capelli, in modo che sembri un tutt'uno con la chioma.

Va bene con quasi qualsiasi abito.



La coroncina laterale
Un'altro modo molto comune di indossare la corona di fiori è quello di optare per una specie di cerchietto dove i fiori sono tutti accumulati in un punto; e poi di posizionarla leggermente di lato sulla testa.
Perfetto con le acconciature con riga laterale; molto stylish con abiti retrò.



Sorpresa di fiori
Pur non trattandosi di una vera e propria coroncina, ma più di fiori singoli, questa è forse la più elegante delle varianti: più fiori intrecciati nello chignon, che spuntano come pietre preziose. Molto d'effetto con acconciature laterali; super raffinato con chignon posteriori.



Cappello di fiori
Una vera e propria esplosione di colore: grandi fiori che circondano tutta la chioma e ricordano le corone delle principesse slave del medioevo.
Un'effetto di straordinario impatto, ma non facile da indossare. Perfetto per le più giovani e abbinato con abiti spumeggianti.



L'Orientale

Altra variante molto giovanile è quella di indossare una fascia di fiori piccoli e sottili direttamente sulla fronte. Il look che ne deriva è etnico, orientale, che si abbina bene con abiti molto particolareggiati.



Le fasce di fiori
Questo è un modo tutto nuovo di indossare la coroncina di fiori: si tratta di posizionare due o più singole fasce fatte con fiori molto piccoli, spesso impreziositi con pietre swarovsky. Si ottiene subito un'aria molto fresca, estiva. Personalmente è una variante che amo molto e indosserei con quasi qualsiasi abito da sposa.


La tradizionale
La corona di fiori tradizionale è in genere una corona molto sobria e poco voluminosa, da posizionare direttamente sopra il velo. E' solitamente povera di fiori, a favore di più petali e maggiore visibilità al gambo. E' un tipo di coroncina che rende bene con veli molto lunghi.








domenica 21 agosto 2016

Coroncina di Fiori: come scegliere quella più adatta a te

Cara sposa, se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai un'indole davvero molto romantica! :-)
La corona di fiori, infatti, è forse l'accessorio più femminile e grazioso che ci sia.

Ne esistono tantissime varietà, con fiori più o meno grandi, più o meno colorati o più o meno numerosi; insomma, tantissimi più o meno! Non basta scegliere quella che più ci piace, ma bisogna considerare tutti questi fattori.

Vediamoli uno ad uno

Grandezza dei fiori
Più sono i grandi i fiori che vorresti indossare e più devono essere "sorretti" da una chioma folta e voluminosa, altrimenti si corre il rischio di ottenere l'effetto cappello di paglia.


Se hai i capelli corti, se avrai un raccolto molto tirato o hai capelli lisci e sottili che lascerai al naturale, ti consiglio di puntare su tanti piccoli fiorellini, o al massimo due o tre di medie dimensioni, seguiti da quelli più piccoli.

Se invece opterai per il look alla shakira o un raccolto molto voluminoso, puoi sbizzarrirti con fiori più larghi ed importanti.

Ovviamente puoi sempre fare qualche esperimento :-)

Colore dei fiori
Che debba essere coordinato con l'abito, direi che possiamo considerarlo sotto inteso.
Ma a meno che tu non scelga dei fiori artificiali completamente monocromatici (gambo compreso), ci saranno sempre due o più colori supplementari da dover inserire in modo armonioso.

Se non vuoi optare per un abito con inserti colorati, ti consiglio di sceglierne uno con molti dettagli, come pizzi, cristalli o ricamature. Questo darà l'idea di un look estremamente particolareggiato e distrarrà dall'assonanza di colori dei fiori della corona.

Oppure puoi indossare degli accessori coordinati!

Per quanto riguarda la tonalità di colore, tieni in considerazione quella della tua chioma e della carnagione, rispettandone la tendenza calda o fredda.
Questo vale ovviamente anche per l'abito! Leggi "Come scegliere il colore dell'abito in base alla tua carnagione" se vuoi approfondire il tema.

Quantità di fiori
Qui le alternative sono due: pochi fiori raccolti a mò di tiara, oppure tanti fiorellini lungo tutta la corona, a mò di fascia.


Per la corona di fiori a mo' di tiara, usualmente si posiziona uno o più fiori medio grandi al centro, più qualcun altro più piccolo ai lati; l'effetto che si ottiene è di grande impatto, quasi da diventare il punto focale di tutto il look.

La fascia di fiori è invece composta da tanti fiorellini, generalmente medio-piccoli, e dona un aspetto molto più candido e naturale, perfetto per i look più romantici e sobri.

Esiste una terza alternativa, il mix dei due stili (che io chiamo cappello di paglia): una fascia di fiori di grosse dimensioni.
E' una corona di davvero grosso impatto, difficile da inserire armoniosamente nel look nuziale.
Ma se vuoi lasciare gli invitati a bocca aperta, potresti prendere in seria considerazione questa variante. Attenta a fare molte prove prima di decidere il look finale! :-)

E con questo, l'articolo giunge al termine.
Le 3 regole che ti ho descritto non sono una verità assoluta e potresti avere delle piacevoli sorprese a mixare qualche elemento apparentemente inappropriato; ma se vuoi essere certa di ottenere un look grazioso e piacevole, tieni sempre in mente queste linee guida.

E se dopo queste righe sei ancora più entusiasta di indossare dei fiori al tuo matrimonio, leggi i miei consigli sui diversi modi di indossare una coroncina di fiori.

sabato 23 luglio 2016

Christian Siriano

 
Cara Amica Sposa oggi voglio parlarti di un grande stilista che amo tantissimo, si tratta di Christian Siriano. Questo ragazzo, di Annapolis (Maryland, Stati Uniti), è stato il vincitore della quarta edizione del programma Project Runway di Heidy Klum; ma perché dedicare un intero articolo a questo stilista? Forse sarò “di parte” ma ho sempre seguito i suoi lavori, il programma poi mi ha dato modo, di conoscerlo e vederlo all’opera e il suo stile è davvero unico. Questo artista riesce a dare alle sue creazioni quel qualcosa in più, è “haute couture” tutto ciò che crea :)
Ritornando a noi, Siriano ha creato una linea di abiti da sposa per Kleinfeld (azienda americana che vende abiti da sposa di grandi stilisti) per la stagione primavera 2017. Non potevo non mostrarti queste splendide creature!!!
 
I classici
 
 
I corti:
                                                  
                                                  

Jumpsuit/pantaloni: questi sono una ventata nuova, avrei mai immaginato che mi potessero piacere dei pantaloni per una sposa, e invece si :) la jumpsuit è spettacolare, unica.

 

Di solito in una sfilata il pezzo forte, presentato per ultimo, è un abito da sposa o da sera, un abito di una certa importanza…ma in una sfilata di abiti da sposa quale potrebbe essere il gran finale??? Con Christian rimarrai sbalordita.