Come scegliere l'Abito da Sposa perfetto per Te: Guida pratica in 7 Passi (Parte 1)

Esistono tantissimi modelli di abiti da sposa, tantissimi tessuti, tantissimi tagli... e Tantissime Spose dalle caratteristiche fisiche, gusti e aspettative differenti l'una dall'altra.
Non è difficile capire, infatti, perchè sia così complesso scegliere l'abito da sposa più adatto a te.

Ma non preoccuparti, il tuo abito perfetto è a qualche passo da te!
Per questo motivo, cara Sposa, ho già fatto io il lavoro più duro: dopo numerose ricerche online e diverse visite in negozi specializzati, ho individuato i 7 punti chiave da considerare nella scelta del tuo abito da sposa. 


Veloci, pratici e chiari per spazzare via qualsiasi dubbio e fare chiarezza tra le idee, eccoli riassunti per te:

Punto N°1) Prima di tutto lo Stile
"L'abito non fa il monaco" si dice, ma non in questo caso: il tipo di abito che sceglierai darà una precisa impressione di te. Vuoi essere una sposa tradizionale con un classico abito ampio oppure una dama sofisticata stupendo con una seta aderente? O ancora curve in risalto con il taglio a sirena o qualcosa di più caratteristico con uno stile impero?
Insomma, le varianti sono tantissime.
Per non sbagliare Qui un super articolo dove spiego in dettaglio i 5 Modelli di Abito da Sposa tra cui Scegliere il Tuo

Punto N° 2) Il Colore fa la differenza
Troppo semplice dire bianco: solo di questo colore ne esistono decine di varietà diverse.
Bianco candido, bianco perla, champagne, avorio, bianco ghiaccio, dorato e tanti, tanti, tantissimi altri ancora. 
Oltre al bianco, ovviamente, esistono innumerevoli varianti colorate.
Le più scelte sono il classico rosso, molto teatrale; bianco con striature nere (o addirittura total black!) per le più coraggiose, il blu per un tocco alternativo e il rosa per le sognatrici.
I semplici gusti, però, non bastano: se vuoi un abbinamento davvero perfetto, devi prestare attenzione al tuo tipo di carnagione! Leggi qui la guida per scoprire il colore dell'abito da sposa più adatto al tuo colore di pelle e capelli

Punto N°3) Attenzione al tessuto
Ogni tipo di stoffa ha la qualità di dare un effetto specifico ad un abito nuziale. Disegnare due abiti uguali, ad esempio, e poi comporne uno con la seta e l'altro con il taffetà darà vita a due creazioni totalmente diverse tra loro!
I tessuti più usati in commercio sono: organza, raso, seta e chiffon per linee morbide e aggraziate; taffetà, pizzo e toulle per abiti più strutturati. Se vuoi approfondire, leggi l'articolo sui tessuti per gli abiti da sposa.

Punto N°4) Lungo, corto o svasato? 
Un altro elemento importantissimo nella scelta del tuo abito nuziale è il taglio.
Gli abiti lunghi sono i più tradizionali, inutile dirti che nel dubbio sono la scelta migliore, adattandosi a qualsiasi gusto o fattezza fisica... Ma non sono gli unici! Esistono anche quelli corti, o dal taglio particolare come quelli svasati.
Molto allegri, comodi e vivaci sono proprio gli abiti corti: perfetti d'estate o in previsione di danze grintose. Sono i più scelti dalle ragazze giovani, da quelle dal temperamento allegro o quando si vuole dare una piega meno formale al matrimonio.
Sempre più diffuso, invece, è l'abito da sposa svasato: quello corto davanti e lungo dietro.
E' un'ottima alternativa tra le due proposte che ti ho appena citato, perfetto per le indecise ;-)
Il taglio corto davanti dà un tocco moderno, aggraziato e sostenuto dal prolungamento posteriore che invece fa riemergere un po' della tradizione classica dell'abito lungo.
Per approfondire:
Quando scegliere l'abito da sposa corto
Abito da sposa svasato: lungo davanti e corto dietro - ecco quando sceglierlo

Punto N°5) Uno Scollo per ogni Decoltè
Gli articoloni troppo lunghi non piacciono a nessuno :-D clicca sul Link qui sotto per leggere la seconda parte 

0 commenti:

Commenta ora - Alle Spose