Coroncina di Fiori: come scegliere quella più adatta a te

Cara sposa, se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai un'indole davvero molto romantica! :-)
La corona di fiori, infatti, è forse l'accessorio più femminile e grazioso che ci sia.

Ne esistono tantissime varietà, con fiori più o meno grandi, più o meno colorati o più o meno numerosi; insomma, tantissimi più o meno! Non basta scegliere quella che più ci piace, ma bisogna considerare tutti questi fattori.

Vediamoli uno ad uno

Grandezza dei fiori
Più sono i grandi i fiori che vorresti indossare e più devono essere "sorretti" da una chioma folta e voluminosa, altrimenti si corre il rischio di ottenere l'effetto cappello di paglia.


Se hai i capelli corti, se avrai un raccolto molto tirato o hai capelli lisci e sottili che lascerai al naturale, ti consiglio di puntare su tanti piccoli fiorellini, o al massimo due o tre di medie dimensioni, seguiti da quelli più piccoli.

Se invece opterai per il look alla shakira o un raccolto molto voluminoso, puoi sbizzarrirti con fiori più larghi ed importanti.

Ovviamente puoi sempre fare qualche esperimento :-)

Colore dei fiori
Che debba essere coordinato con l'abito, direi che possiamo considerarlo sotto inteso.
Ma a meno che tu non scelga dei fiori artificiali completamente monocromatici (gambo compreso), ci saranno sempre due o più colori supplementari da dover inserire in modo armonioso.

Se non vuoi optare per un abito con inserti colorati, ti consiglio di sceglierne uno con molti dettagli, come pizzi, cristalli o ricamature. Questo darà l'idea di un look estremamente particolareggiato e distrarrà dall'assonanza di colori dei fiori della corona.

Oppure puoi indossare degli accessori coordinati!

Per quanto riguarda la tonalità di colore, tieni in considerazione quella della tua chioma e della carnagione, rispettandone la tendenza calda o fredda.
Questo vale ovviamente anche per l'abito! Leggi "Come scegliere il colore dell'abito in base alla tua carnagione" se vuoi approfondire il tema.

Quantità di fiori
Qui le alternative sono due: pochi fiori raccolti a mò di tiara, oppure tanti fiorellini lungo tutta la corona, a mò di fascia.


Per la corona di fiori a mo' di tiara, usualmente si posiziona uno o più fiori medio grandi al centro, più qualcun altro più piccolo ai lati; l'effetto che si ottiene è di grande impatto, quasi da diventare il punto focale di tutto il look.

La fascia di fiori è invece composta da tanti fiorellini, generalmente medio-piccoli, e dona un aspetto molto più candido e naturale, perfetto per i look più romantici e sobri.

Esiste una terza alternativa, il mix dei due stili (che io chiamo cappello di paglia): una fascia di fiori di grosse dimensioni.
E' una corona di davvero grosso impatto, difficile da inserire armoniosamente nel look nuziale.
Ma se vuoi lasciare gli invitati a bocca aperta, potresti prendere in seria considerazione questa variante. Attenta a fare molte prove prima di decidere il look finale! :-)

E con questo, l'articolo giunge al termine.
Le 3 regole che ti ho descritto non sono una verità assoluta e potresti avere delle piacevoli sorprese a mixare qualche elemento apparentemente inappropriato; ma se vuoi essere certa di ottenere un look grazioso e piacevole, tieni sempre in mente queste linee guida.

E se dopo queste righe sei ancora più entusiasta di indossare dei fiori al tuo matrimonio, leggi i miei consigli sui diversi modi di indossare una coroncina di fiori.

0 commenti:

Commenta ora - Alle Spose